Instagram

Seguici su:

QUALITÀ

L’oliva cellina è il più tipico dei cultivar del Salento, un’oliva che non ha eguali in Italia per le sue particolarità.
La coltivazione dell’oliva cellina ha una lunga tradizione, radicata nei tempi antichi. Fu protagonista dei lauti banchetti romani, i quali ne fecero olio da trasportare in Oriente. I saraceni poi, la consacrarono definitivamente, dandole il nome di oliva saracena.
Il suo colore nero, pieno e uniforme, non è rintracciabile in nessun’altra varietà ed è considerato un colorante al 100% naturale.
L’oliva cellina si lega al territorio del Salento per la produzione e l’utilizzo, da secoli infatti è l’ingrediente principale dei sapori più tipici di questa terra: il pane, le focacce, le minestre verdure, i dolci e da oggi anche la birra. La Birra all ‘oliva Cellina infatti è unica nel suo genere.